Le Nature Langhe doc Favorita

Formati disponibili:

  • 0,75 Litri

Zona di produzione: vigneto in località Munfrina, sottozona Ferrere del comune di Treiso

Varietà: Favorita 100%

Esposizione: sud/ovest

Altitudine: 350 Mt s.l.m.

Anno di impianto: 1980

Forma di allevamento: gujot

Densità piante per ettaro: 4500

Primo anno di produzione: 1984

Terreno: di medio impasto, con vene di sabbia rossa leggermente superiori rispetto alla media della zona.

Caratteristiche: il vitigno Favorita è uno dei pochi vitigni bianchi tipici del Piemonte. Molto simile come caratteristiche al Vermentino, un tempo quest'uva veniva utilizzata come uva da tavola. Negli anni Ottanta poi alcune aziende hanno iniziato a vinificarne piccole quantità, ottenendo buoni risultati. Vino di pronta beva e di discreta tenuta nel tempo in quanto proveniente da ceppi impiantati in un terreno adatto alla produzione di Barbaresco, quindi di una buona consistenza che conferisce anche alla Favorita le caratteristiche di struttura, complessità e persistenza.

Note tecniche: la nostra filosofia produttiva, per questo come per gli altri nostri vini, è quella di contenere al massimo le operazioni di cantina per cercare di portare in bottiglia il "grappolo d'uva" più integro possibile. L'uva viene pigiata, pressata, lasciata decantare a freddo per una notte, travasata e messa a fermentare con aggiunta di lieviti selezionati. Per la piccola parte (circa 10%) che viene prodotta in barrique il procedimento è lo stesso. Quindi l'assemblaggio, un travaso, una leggera filtrazione ed il vino è pronto per andare in bottiglia.

Scheda di degustazione: la tonalità paglierina calda e brillante ci offre la misura della pienezza nonché l'indicazione di una completa maturazione. Gli aromi primari sono pronunciati e di tipo leggermente aromatico. Fanno seguito sentori riconducibili alla lisi dei lieviti ed anche sensazioni eteree conseguenti la malolattica. Al gusto il vino appare dotato di una acidità interessante e di finezza, che si riconfermano nel retrogusto. La delicata pienezza gustativa contribuisce ad allargare la gamma di sensazioni aumentandone la persistenza.